Blog

Giu 21
bigstockphoto_arrows_in_the_target_1393338_v_Variation_1

Gli obiettivi SMART non sono più abbastanza

Chi ha frequentato un MBA o un corso di formazione per l’efficacia personale o professionale sa che gli obiettivi devono essere SMART – Specifici, Misurabili e Motivanti, Attuabili, Realistici, definiti nel Tempo, oltre che Ecologici.

Nel contesto attuale, caratterizzato da grande velocità di cambiamento e grandi complessità, un obiettivo con queste caratteristiche ha vita breve. In un mondo in cui interi scenari di mercato e settori cambiano e si evolvono nel giro i pochi anni, se non mesi, definire con cura un obiettivo e sapere misurarlo, ad esempio, ha poca importanza se poi non sappiamo variare velocemente la rotta. per questo gli obiettivi devono essere oggi in grado di arrivare velocemente ad un Piano B efficace: cioè flessibili e resilienti come un GPS che, pur mantenendo la direzione fissa, è in grado di cambiare velocemente il tragitto che serve per arrivare a destinazione. senza questa competenza, un satellitare che sappia definire con cura dove dobbiamo arrivare non serve a molto, se poi non ci sa portare.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *