Blog

Apr 10

Costruire un processo di Onboarding di eccellenza con l’e-learning e il Coaching

Il processo di Onboarding è spesso trattato in modo informale dalle aziende, anche quelle più strutturate. Un processo non strutturato solitamente però non è soddisfacente per la persona, che non riceve tutte le informazioni necessarie e che soprattutto non si sente veramente “benvenuto” dall’azienda che lo accoglie. Inoltre, in periodo di picchi di lavoro o in casi di emergenze lavorative, il processo diventa molto sbrigativo e la persona si ritrova seduta alla sua scrivania con poche informazioni e una persona che dovrebbe essere il suo mentore ma che in questo momento è impegnata nell’ennesima call e che vede il nuovo assunto come un peso, più che un compagno di viaggio.

D’altro canto, il processo di Onboarding non può essere troppo lungo o elaborato, perché l’azienda potrebbe non aver le risorse per portarlo a termine ogni volta che arriva una nuova persona.

Ecco alcuni spunti per creare un processo di Onboarding efficace e sostenibile allo stesso tempo:

  • Utilizzare l’e-learning: con l’e-learning si possono creare video di benvenuto, in cui le persone in azienda spiegano la filosofia dell’organizzazione, i valori e gli obiettivi. In questo modo le informazioni trasferite sono standardizzate e la persona le ha sempre a disposizione nei primi giorni di lavoro.

  • Dare un welcome kit: preparare alcuni oggetti significativi in linea con la filosofia aziendale è importante: un segno concreto dell’importanza del nuovo assunto. Il telefono aziendale, il tablet, piuttosto che un libro che riassume i valori dell’azienda, oppure una penna per fare firmare contratti ai clienti, sono tutti oggetti che trasferiscono un potente valore emozionale alla persona, che si sente da subito parte di qualcosa di importante.

  • Creare un percorso di introduzione ai sistemi e ai processi aziendali: l’e-learning può essere un ottimo strumento anche per spiegare i principali strumenti software e i processi aziendali in dettaglio: in questo modo, una serie di video introduce la persona al suo lavoro e a quello del suo team e la persona li può rivedere quante volte desidera.

  • Creare un Onboarding welcome: la persona farà probabilmente parte di un team: un video da parte del team e un breve momento di benvenuto da parte di tutti è un’occasione per conoscersi e per iniziare un cammino insieme.

La cosa più importante, a parte i nostri consigli, è che sia un processo: questo infatti permette di standardizzare i messaggi e gli eventi più importanti e permette di preparare l’azienda a trasmettere le informazioni fondamentali. Niente è lasciato al caso e il processo è spesso indipendente dalla vita aziendale, per cui può essere ripetuto nella sua interezza.

Guarda le nostre soluzioni di Onboarding scaricando la brochure qui a fianco.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *