Blog

Lug 02

La legge dei 10 tentativi

Molti pensano che siano le idee a fare la differenza. Quando una persona ha un’idea, spesso la nasconde, per paura che qualcuno la rubi.
In realtà, le idee abbondano e anzi, molti di noi hanno la stessa idea per un nuovo prodotto, un nuovo servizio, una nuova azienda. La differenza, come sempre, la fa l’applicazione dell’idea nella pratica. La differenza la fa l’azione. Quando pensiamo di avere un’idea di valore, è importante agire subito per comprendere come metterla in pratica e testarla nel mondo reale.
Un’idea infatti non ha basi pratiche e deve confrontarsi con la realtà – prima lo facciamo, prima comprendiamo la strategia migliore per arrivare al nostro obiettivo.

Non commettiamo l’errore di molti, cioè sperare o essere convinti che il primo tentativo sia quello che darà i frutti migliori. Non riponiamo tutte le nostre energie nel primo tentativo perché quasi sicuramente sarà un fallimento. Questo spaventa e ferma molti, ma in realtà tale consapevolezza ci permette di dare per scontato che sarà necessaria un’evoluzione della nostra idea e che il fallimento non è che un passo sul nostro cammino.
Quando mettiamo in atto una strategia, possiamo fallire o avere successo. Nel primo caso possiamo imparare molto e tentare di nuovo: ecco perché è importante costruire una serie di tentativi sempre più perfetti che prendono la loro energia dai tentativi falliti precedenti che, se sappiamo ascoltare, ci raccontano quale sarà la strada verso il successo.
Se vendiamo un nuovo servizio, dobbiamo testarlo sul mercato, con clienti veri, concorrenti reali, situazioni concrete. Possiamo comprendere cosa non funziona del servizio da feedback di clienti che l’hanno provato, per poterlo migliorare sempre di più, fino a quando non diventa il servizio migliore sul mercato.
Dai per scontato che potrebbero volerci anche dieci tentativi per arrivare dove vuoi. Continua a provare.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *