Blog

Giu 12
writing, agenda, plan, planning

Gestione dell’agenda efficace

In azienda si prendono moltissime decisioni e ogni imprenditore e manager ha moltissime idee. Molti sono gli impegni presi, ma poi queste decisioni, idee e impegni spesso vengono lasciate da parte. “Agenda blindata” è il nome che normalmente si dà a questo fenomeno, quando le persone rimangono ancorate alle proprie urgenze giornaliere anche quando decisioni, idee ed impegni importanti che potrebbero cambiare le sorti dell’azienda hanno bisogno di tempo.
Costruire la propria agenda giornaliera è un’arte per chi vuole avere risultati superiori alla media e non rimanere sempre intrappolato nelle solite urgenze o in routine poco efficaci. L’agenda dopo qualche tempo diventa un dato di fatto, qualcosa che non può essere cambiato, anche se non ci dà i risultati che desideriamo. Ci fa però sentire sempre molto impegnati e ci regala quindi l’illusione della performance.

Ecco alcune routine molto efficaci per chi vuole avere un’Agenda estremamente produttiva:

1. Ricordati che se non è scritto in agenda, non esiste. Se hai preso la decisione di lancio di un nuovo prodotto, se hai notato un’opportunità e hai deciso di dargli seguito, segnati immediatamente in agenda il primo Piano d’Azione utile. Può essere anche un’azione piccola e non risolutiva, ma almeno diventa reale.
2. Mantieni l’agenda sotto il tuo controllo. Proteggi la tua agenda, perché è il tuo migliore strumento per la creazione di routine di peak performance, dato che ti consente di ripetere ogni giorno azioni efficaci (o inefficaci). È un moltiplicatore di risultati, per cui non accettare riunioni, impegni, progetti che non sono per te interessanti. Elimina costantemente attività in agenda che non ti portano i risultati che vuoi.
3. Crea la tua routine del mattino. La partenza di ogni giornata è importante. Prenditi del tempo per crearti la tua routine del mattino, in cui controlli la tua agenda e ti concentri su quello che è importante fare. Inserisci anche una routine che ti dia energia per partire – può essere la lettura di qualche pagina di un libro con un buon tè, oppure un po’ di esercizio fisico, o dello yoga. L’agenda richiede energia, non partire scarico.
4. Osserva il tuo mercato. Prenditi quindici minuti prima di iniziare per osservare il tuo mercato e vedere se ci sono delle nuove opportunità. Sii flessibile con la tua agenda se ci sono grandi opportunità e inserisce subito nell’agenda dei prossimi giorni. È importante non rimanere intrappolati dall’agenda.
5. Metti una fine alla tua giornata. Non lasciare che la tua agenda si prenda tutto il giorno. Metti una fine alla tua giornata quando hai completato le attività più importanti.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *