Blog

Feb 07

Change Management – perché è così difficile cambiare?

Uno dei nostri punti di forza nel supporto alle aziende come Coach e facilitatori è il Change Management. Abbiamo imparato negli anni quanto sia difficile smuovere le routine granitiche di un’organizzazione.Siamo specializzati nella costruzione di abitudini di Peak performance perché sappiamo che sono le abitudini a determinare i risultati che abbiamo nelle nostre aziende. Sono le routine che moltiplicano i vantaggi, o gli svantaggi, di un’azione.Quando affrontiamo un cambiamento, andiamo contro le nostre routine, che sono zone di sicurezza molto grandi e spesso inconsapevoli a cui ci aggrappiamo. Quando in azienda chiedete alle persone di fare un cambiamento, state dicendo loro di lasciare quelle zone di sicurezza per andare verso un futuro incerto.Questo alle persone non piace: ecco che dovete affrontare la resistenza al cambiamento, un brutto mostro che spesso vince.

Prima di tutto è importante raccontare dove si andrà nei minimi dettagli e fare seguire a una comunicazione sulla visione del cambiamento desiderato, comunicazioni frequenti sui progressi: in questo modo impediamo alle persone di narrare dentro la loro mente quello che sta succedendo. Sì, non possiamo lasciare spazio a narrazioni diverse da quella che vogliamo portare avanti: quando dobbiamo affrontare l’incerto, la nostra mente si attiva e costruisce scenari spesso catastrofici. Non è il cambiamento che ci fa paura, ma quello che ci diciamo quando pensiamo al cambiamento. Se mi dico che perderò tutto, resisterò il più possibile.Per cui la mia organizzazione, il mio HR Manager, il mio capo, il mio Coach, mi dovranno ricordare dove stiamo andando e che tutto sta andando bene. Quando falliamo, si ricorda che questo è un passaggio fondamentale nella strada verso nuovi successi e quindi lo consideriamo una normalità. Cerchiamo di imparare dall’errore e andiamo avanti.Questo permette alle persone di essere sempre consapevoli delle loro routine e dei comportamenti necessari per il cambiamento. Allo stesso tempo, la strada, così incerta, sembra sempre più chiara quando qualcuno si prende la briga di raccontarmela in ogni dettaglio.Quando capisco che in realtà il cambiamento desiderato mi porterà dei vantaggi, anche se adesso devo fare dei sacrifici, sarò più pronto ad assecondare il cambiamento e non a combatterlo.

Per questo nei nostri percorsi di Coaching e facilitazione del Change Management, lavoriamo sulle routine, spesso anche con la nostra piattaforma di e-learning Drive: in questo modo, comunichiamo costantemente a tutti gli obiettivi di un cambiamento e del percorso di Coaching e li manteniamo aggiornati sui progressi e le sfide.

Creiamo così una storia diversa, fatta di lotta, coraggio e successo, di sfide vinte e errori da considerare come spunti per migliorare. Così il cambiamento diventa routine e, lentamente, diventa la cosa più naturale del mondo.

Novaxia, schermata
Vai alla piattaforma drive

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *